MISANO & YOU

MAIN SPONSOR

OFFICIAL PARTNER

CHARITY PARTNER

Alcune delle domande frequenti

F.A.Q.

Saremo lieti di accogliere nuovi Sponsor o Partner che desiderano sostenere il SS Misano e beneficiare della nostra visibilità. Per avviare una collaborazione, ti invitiamo a inviare una email a direzione@ssmisano.it o a segreteria@ssmisano.it. Nella tua email, ti chiediamo di fornire informazioni dettagliate sulla tua azienda o organizzazione, inclusi i tuoi obiettivi di sponsorizzazione o partnership con il SS Misano. Sarà utile anche conoscere il tipo di pacchetto di sponsorizzazione o partnership che stai cercando, in modo da poter personalizzare l’offerta in base alle tue esigenze. 

Saremo felici di fornire maggiori informazioni, rispondere alle tue domande e lavorare insieme per creare un accordo di sponsorizzazione o partnership che soddisfi le tue aspettative.

 

Visita la pagina Diventa Sponsor per maggiori informazioni!

La sponsorizzazione sportiva, inclusa la sponsorizzazione di società e associazioni sportive dilettantistiche come la nostra, offre benefici fiscali significativi. La legislazione italiana prevede che le erogazioni sponsorizzative siano integralmente deducibili fino a un massimo di 200.000 euro all’anno.

L’art. 90 comma 8 della legge 289/2002 stabilisce il limite massimo annuo per le erogazioni sponsorizzative che possono essere dedotte integralmente dalle imposte. Questa disposizione introduce una presunzione assoluta del carattere pubblicitario delle erogazioni, che le rende deducibili ai sensi dell’art. 108 comma 2 del TUIR (Testo Unico delle Imposte sui Redditi).

Tuttavia, affinché una sponsorizzazione possa beneficiare di questa deducibilità fiscale, devono essere rispettate alcune condizioni. Le erogazioni devono essere destinate a promuovere l’immagine o i prodotti del soggetto erogante, e l’associazione beneficiaria deve svolgere un’attività specifica in cambio delle somme erogate. La Cassazione ha confermato più volte che è il comma 8 dell’art. 90 a qualificare “ex lege” le spese indicate come pubblicitarie.

Il limite di 200.000 euro non rappresenta una soglia assoluta alla deducibilità, ma piuttosto un limite per l’applicazione della presunzione. Ciò significa che superare tale limite non comporta automaticamente la non deducibilità delle spese di sponsorizzazione. Se un’azienda versa alle casse dell’associazione sportiva una somma superiore a 200.000 euro, potrà comunque usufruire della deducibilità a patto che siano rispettate le condizioni formali e sostanziali stabilite dall’art. 109 del TUIR, come i requisiti di competenza, certezza, esistenza, ammontare ed effettiva determinabilità del costo, nonché l’inerenza della spesa ad attività o beni da cui derivano ricavi o proventi imponibili.

È importante consultare un commercialista o un professionista esperto in materia fiscale per ottenere una valutazione dettagliata della situazione specifica e massimizzare i benefici fiscali derivanti dalla sponsorizzazione.

Siamo pronti a fornire ulteriori informazioni e a collaborare con le aziende interessate a diventare Sponsor o Partner, includendo l’aspetto fiscale nella nostra discussione e pianificazione.